Rassegna stampa e news

 
 
Comunicato stampa - Rovereto, 29 Marzo 2017

Il Consiglio di Amministrazione ha approvato la proposta di bilancio relativa all’esercizio 2016

Dolomiti Energia Holding SpA

Dolomiti Energia Holding SpA: il Consiglio di Amministrazione ha approvato la proposta di bilancio relativa all’esercizio 2016.

  • Valore della produzione consolidato a 1.378 milioni di euro (1.244* milioni di euro nel 2015, +11%);
  • Margine operativo lordo consolidato (EbitDa) a 184 milioni di euro a fronte di un risultato pari a 130* milioni di euro nel 2015 +42%);
  • Risultato operativo consolidato (Ebit) a 128 milioni di euro (89* milioni di euro nel 2015,  +44%);
  • Utile netto consolidato a 66 milioni di euro (49* milioni di euro nel 2015, +35%);
  • Indebitamento netto a 419 milioni di euro (334* nel 2015, +26%).

Rovereto, 29 marzo 2017 – Il Consiglio di Amministrazione di Dolomiti Energia Holding, presieduto da Rudi Oss, ha approvato oggi, i risultati 2016 del Gruppo Dolomiti Energia. In un contesto macroeconomico in debole miglioramento, il bilancio conferma i risultati economici positivi ottenuti negli esercizi precedenti, pur in presenza di una contrazione della marginalità del settore idroelettrico, dovuta prevalentemente alla scarsa piovosità registrata durante l’anno, che ha portato a produzioni idroelettriche inferiori alla media storica. La situazione finanziaria del Gruppo si conferma solida e adeguata per supportare l’andamento futuro delle attività industriali, anche considerando l’incremento dell’indebitamento netto, dovuto principalmente all’investimento straordinario per l’acquisizione del 9% di Hydro Dolomiti Energia. 
Il Bilancio relativo all’esercizio 2016 è stato per il Gruppo, il primo redatto secondo i principi contabili internazionali (International Accounting Standards – IAS). L’adozione di questi principi ha influenzato positivamente i risultati dell’esercizio, sia per le modifiche intervenute nei criteri di valutazione di alcune poste di bilancio sia per la diversa definizione del perimetro di consolidamento, rendendo alcune voci dei Bilanci 2015 e 2016 non del tutto comparabili con gli esercizi precedenti.

Leggi
Comunicato stampa - Trento, 6 Febbraio 2017

Itas e Dolomiti Energia: insieme per la comunità

Itas e Dolomiti Energia

ITAS Mutua Assicurazioni e Dolomiti Energia hanno firmato oggi un accordo commerciale per una collaborazione reciproca nel fornire ai loro clienti, soci e dipendenti, l’erogazione di quei servizi che costituiscono da sempre l’esercizio costante delle rispettive attività.
ITAS offrirà attraverso la propria rete sul territorio nazionale specifiche offerte e sconti dedicati per l’acquisto e la fruizione dei propri servizi assicurativi ai clienti domestici di Dolomiti Energia che appartengono al circuito ‘Club Vantaggi Dolomiti Energia’. In particolare lo sconto verrà applicato sull’acquisto di nuovi prodotti o garanzie assicurative relative ai cosiddetti rami elementari (es. i danni contro le cose, contro le persone, la responsabilità civile) con formule specifiche che prevedono anche la possibilità di avere, in caso di infortuni di una certa gravità, la bolletta elettrica pagata per un anno. I clienti di Dolomiti Energia godranno inoltre di vantaggi legati alla copertura RCA con importanti sconti sul costo della polizza.
Contemporaneamente Dolomiti Energia riserverà degli sconti aggiuntivi sulle proprie offerte riservati ai clienti ITAS e a coloro che ne faranno richiesta fornirà un servizio di consulenza energetica per individuare la soluzione contrattuale più adatta alle esigenze del cliente.
La collaborazione, annuale con tacito rinnovo, mette in sinergia due importanti attori economici con base in Trentino, che si sono reciprocamente individuati come realtà in grado di soddisfare i bisogni di approvvigionamento energetico e di tutela assicurativa dei cittadini.

Leggi
Comunicato stampa - Molveno - Trento, 30 Gennaio 2017

Inaugurato oggi il primo impianto multiutenza italiano alimentato con Gas Naturale Liquefatto a servizio della Comunità di Molveno

DOLOMITI GNL Inaugurato oggi il primo impianto multiutenza italiano alimentato con Gas Naturale Liquefatto a servizio della Comunità di Molveno

Molveno - Trento, 30 gennaio 2017 Inaugurato oggi alla presenza del Vice Presidente della Regione Lorenzo Ossana e dell’Assessore Provinciale alla coesione territoriale e urbanistica Carlo Daldoss di Trento, del Sindaco di Molveno Luigi Nicolussi e dei vertici del Gruppo Dolomiti Energia il primo impianto multiutenza italiano alimentato con Gas Naturale Liquefatto a servizio della Comunità di Molveno.

L’impianto di Dolomiti GNL, la società del Gruppo Dolomiti Energia, specializzata nella realizzazione e gestione di impianti a Gas Naturale Liquefatto è il primo ad essere realizzato nel nostro paese al servizio di più utenze. Si tratta infatti di un impianto costituito da un serbatoio di Gas Naturale Liquefatto, un sistema di gassificazione e una rete di distribuzione locale, che potrà soddisfare il fabbisogno energetico di utenze domestiche, produttive e ricettive nel Comune trentino di Molveno.
L’impianto utilizza una tecnologia utilizzata da tempo in altri paesi europei come soluzione alternativa alle grandi dorsali per il trasporto di gas metano. Un sistema che permette di conservare e trasportare una riserva energetica significativa in poco spazio grazie al raffreddamento e liquefazione del metano gassoso in serbatoi criogenici a una temperatura intorno ai -160°. Il GNL (Gas Naturale Liquefatto), è un liquido inodore e incolore costituito per il 90-99% da metano e per la restante parte da altri idrocarburi gassosi. Una volta riportato allo stato gassoso, ciò che arriva alle case degli utenti è gas naturale, analogamente a quello che arriva attraverso una normale rete canalizzata.

Tale soluzione offre dunque numerosi vantaggi sia in termini di risparmio energetico che di benefici per l’ambiente: il GNL è il più ecologico e pulito dei combustibili fossili, rispetto alle tecnologie tradizionali produce la stessa quantità di energia. Un impianto alimentato con GNL abbatte del 30% le emissioni di anidride carbonica, dell’80% l’anidride solforosa e del 99% l’inquinamento da ossidi di azoto.
A questo si aggiungono i vantaggi economici: il prezzo del GNL è competitivo e più costante nel tempo rispetto al prezzo di altri combustibili come gasolio o Gpl.
Inoltre avere un unico grande impianto fuori dal centro abitato anziché tanti piccoli serbatoi di Gpl o bombole domestiche, consente di ottimizzare il rendimento e l’efficienza energetica, ma soprattutto di garantire alti standard in termini di sicurezza di gestione, l’impianto installa infatti moderni sistemi per il controllo 24 ore su 24 e la sorveglianza continua e a distanza della corretta operatività.

Leggi