Comunicati Finanziari

Dolomiti Energia Holding SpA: il Consiglio di Amministrazione ha approvato la proposta di bilancio relativa all’esercizio 2021.

19 aprile 2022
SCARICA PDF

- Totale ricavi e proventi consolidati a 2.180 milioni di euro (1.397 milioni di euro nel 2020, +55,8%);
- Margine operativo lordo consolidato (EbitDa) a 206,9 milioni di euro a fronte di un risultato pari a 237,7 milioni di euro nel 2020 (-12,9 %);
- Risultato operativo consolidato (Ebit) a 144,7 milioni di euro (174,7 milioni di euro nel 2020, -17,2%);
- Risultato di esercizio consolidato a 90 milioni di euro (97,6 milioni di euro nel 2020, -7,8%);
- Indebitamento finanziario netto a 696,2 milioni di euro (371 nel 2020, +87,7%);
- Dividendo proposto pari a 0,10 euro per azione (0,10 euro nel 2020);
- L’Assemblea degli Azionisti della Società è convocata il 31 maggio 2022.

Rovereto, 19 aprile 2022 – Il Consiglio di Amministrazione di Dolomiti Energia Holding, presieduto da Massimo De Alessandri, ha approvato oggi i risultati 2021 del Gruppo Dolomiti Energia.
Anche durante l’esercizio 2021 l’attività del Gruppo è stata condizionata dalla diffusione della pandemia originata dal Coronavirus che ha avuto, come ben noto, un andamento piuttosto discontinuo durante l’anno. L’esercizio 2021 è stato inoltre caratterizzato da una imprevedibile fase di fortissima ascesa dei prezzi sui mercati delle commodities energetiche, con dimensioni e velocità di variazione mai registrate in passato. Questo scenario ha avuto inevitabilmente un forte impatto anche sui risultati del Gruppo, con risultati differenziati per le diverse attività: da una parte ha portato ad un miglioramento dei risultati delle attività di produzione idroelettrica, anche se parzialmente ridotti dalla scarsa produzione registrata nell’ultimo trimestre per l’assenza di precipitazioni, mentre dall’altra ha fortemente penalizzato le attività commerciali di vendita di energia elettrica e gas.

Nel contesto articolato e complesso in cui il Gruppo si è trovato ad agire, i risultati economico-finanziari consuntivati restano solidi. L’EBITDA consolidato è risultato pari a 206,9 milioni di euro, in diminuzione del 12,9 % rispetto ai risultati del 2020, l’utile netto di competenza del Gruppo è pari a 90,0 milioni di euro, in diminuzione del 7,8% rispetto all’esercizio precedente. La posizione finanziaria netta di Gruppo è pari a 696,2 milioni di euro, comprensiva di 210 milioni di euro del valore netto degli accantonamenti contabili relativi al mark-to-market riferito alle operazioni di vendita anticipata dell’energia (nel 2020 pari a 29,8 milioni di euro). Il rapporto fra posizione finanziaria netta e EBITDA risulta essere pari a 3,4: valore in linea con i benchmark di mercato e tale da consentire un margine di sicurezza per affrontare i rilevanti impatti macroeconomici legati alla situazione attuale, sia per le conseguenze non ancora valutabili del conflitto in corso fra Russa e Ucraina sul mercato europeo, sia per gli effetti sull’economia dei rincari avvenuti in molti comparti.

In questo contesto estremamente volatile e critico va segnalato il positivo andamento dell’attività di sviluppo commerciale che, pur in una situazione estremamente difficile, ha registrato anche quest’anno risultati positivi con un aumento dei clienti serviti, portando il loro numero a oltre 726.000 clienti, con un incremento netto pari a circa 29.000 punti di fornitura. Da sottolineare inoltre che, nonostante il drammatico incremento dei prezzi delle commodities sui mercati energetici europei, grazie alle scelte di politica commerciale di mantenimento delle offerte in essere, i clienti di gas ed energia elettrica sul mercato libero hanno potuto risparmiare circa il 25%, sul prezzo unitario (per kWh/Smc) della materia prima in bolletta, con riferimento alla media del 2021 dei prezzi all’ingrosso (PUN/TTF), equivalenti a circa 130 milioni di euro su base annua.

Bilancio consolidato di Gruppo al 31 dicembre 2021: principali dati economico-finanziari (milioni di euro) 

  2021 2020 Variazione
Totale ricavi e proventi 2.180 1.397  +55,8%
Margine operativo lordo (EbitDa)
206,9   237,7 -12,9% 
Risultato operativo (Ebit)
144,7 174,7 -17,2%
Risultato di esercizio 90 97,6 -7,8% 
Indebitamento finanziario netto
696,2  371 +87,7%

 

Questi, in sintesi, i principali dati di bilancio dell’esercizio 2021. Il perimetro di consolidamento del Gruppo include, oltre alla Capogruppo Dolomiti Energia Holding, le controllate Dolomiti Energia Solutions srl, Novareti SpA, Dolomiti Ambiente srl, Dolomiti Energia Trading SpA, Dolomiti Energia SpA, Dolomiti Transition Assets Srl, SET Distribuzione SpA, Depurazione Trentino Centrale Scarl, Hydro Dolomiti Energia srl, Dolomiti GNL srl, Gasdotti Alpini Srl, Dolomiti Energia Hydro Power srl e Dolomiti Edison Energy srl (consolidata a partire dal 1° luglio 2020). I risultati di SF Energy vengono invece contabilizzati nel bilancio con il criterio del patrimonio netto, in coerenza con quanto previsto dai principi contabili.

Per quel che riguarda l’aspetto industriale, con riferimento ai principali settori di attività, si evidenzia:

PRODUZIONE ELETTRICA

Produzione idroelettrica: la produzione idroelettrica di Dolomiti Energia Holding, Dolomiti Edison Energy, Hydro Dolomiti Energia, SF Energy e Dolomiti Energia Hydro Power è pari a 3,9 miliardi di kWh, in diminuzione rispetto ai 4,5 miliardi di kWh del 2020 (100% DEH, HDE, SFE, DEE, DEHP).
Produzione termoelettrica: la produzione termoelettrica ha generato 74 milioni di kWh (69 milioni di kWh nel 2020).

RETI DI DISTRIBUZIONE

Energia elettrica: il Gruppo ha distribuito 2,6 miliardi di kWh (2,4 miliardi di kWh nel 2020). La rete di distribuzione elettrica si estende al 31 dicembre per 12.383 km (12.261 Km nel 2020).
Gas naturale: nel 2021 sono stati distribuiti 341,8 milioni di metri cubi di gas, rispetto ai 291,8 milioni di metri cubi del 2020. La rete si estende per 2.652 km rispetto ai 2.428 km del 2020.
Ciclo Idrico Integrato: nel 2021 i quantitativi di acqua immessi nella rete, lunga 1.111 km (pari al 2020), sono risultati pari a 30,8 milioni di metri cubi rispetto ai 29,5 del 2020. L’acqua è stata distribuita a un totale di 76.272 utenze.

VENDITA

Energia elettrica: il Gruppo ha commercializzato ai clienti finali 3,9 miliardi di kWh, rispetto ai 3,8 miliardi di kWh del 2020. I clienti energia elettrica sono cresciuti raggiungendo i 490.000, rispetto ai 472.000 del 2020.
Gas naturale: nel settore gas sono stati venduti ai clienti finali 531,9milioni di metri cubi di gas nel 2021 a fronte dei 477,5 milioni del 2020. I clienti sono oggi 237.000 (225.000 nel 2020). L’andamento dell’attività di sviluppo commerciale ha consentito, come già indicato, di aumentare ulteriormente i clienti serviti per energia e gas, portando il loro numero a oltre 726.000 (697.000 nel 2020).

ALTRE ATTIVITÀ

Laboratori: il laboratorio nel 2021 ha esaminato 12.691 campioni, con una significativa riduzione rispetto ai 18.118 del 2020, dovuta al venir meno delle attività legate alla depurazione e non più gestite; il 58,5% degli esami effettuati è stato per conto terzi (56,3% nel 2020).
Cogenerazione e teleriscaldamento: nel corso del 2021 sono stati erogati 105,5 GWh di calore, vapore e raffrescamento (85,1 GWh nel 2020). Il dato comprende anche quanto destinato alle industrie.
Area Ambiente: la percentuale di raccolta differenziata nel 2021 a Trento è stata pari all’ 83,8% (83.1% nel 2020) e al 82,7 % a Rovereto (81,2 % nel 2020), consolidando valori eccellenti per città di queste dimensioni. Complessivamente nell’esercizio sono state raccolte 71.781 tonnellate di rifiuti fra differenziati e indifferenziati (70.381 nel 2020), risultavano gestite in corso d’anno 148.593 utenze (147.194 nel 2020) e serviti 88.630 contribuenti (88.218 nel 2020).

Il Consiglio di Amministrazione della Società proporrà all’Assemblea ordinaria degli Azionisti l’approvazione del bilancio di esercizio 2021 e la distribuzione di un dividendo pari a 0,10 euro per azione, con un rapporto fra dividendi e utile netto della Capogruppo pari al 85%. Complessivamente si tratta di 38,5 milioni di euro che in gran parte andranno, attraverso i soci pubblici di Dolomiti Energia Holding, a beneficio della collettività.

DICHIARAZIONE CONSOLIDATA DI CARATTERE NON FINANZIARIO

Il Consiglio di Amministrazione ha inoltre approvato la Dichiarazione Consolidata di Carattere non Finanziario, resa ai sensi del D. Lgs. 254/2016.

Assemblea degli Azionisti

Il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di convocare l’Assemblea ordinaria degli Azionisti per l’approvazione del Bilancio il 31 maggio 2022, prevedendo la possibilità che la stessa si possa svolgere anche con l’ausilio di mezzi di telecomunicazione, garantendo l’identificazione dei partecipanti e le modalità di espressione del voto.

 

Il Responsabile amministrativo preposto alla redazione dei documenti contabili societari Michele Pedrini dichiara - tenuto conto di quanto previsto dalla normativa vigente - che l’informativa contabile contenuta nel presente comunicato corrisponde alle risultanze documentali, ai libri ed alle scritture contabili.

Indicatori Alternativi di Performance

Nel presente comunicato stampa vengono utilizzati alcuni “indicatori alternativi di performance” non previsti dai principi contabili internazionali così come adottati dall’Unione Europea (IFRS-EU), ma che il management di Dolomiti Energia Holding SpA ritiene utili per una migliore valutazione e monitoraggio dell’andamento della gestione economico-finanziaria di Dolomiti Energia Holding SpA e del Gruppo. In linea con quanto raccomandato negli Orientamenti pubblicati in data 5 ottobre 2015 dall’European Securities and Markets Authority (ESMA) ai sensi del Regolamento n. 1095/2010/EU e incorporati da Consob nelle proprie prassi di vigilanza con comunicazione no. 92543 del 3 dicembre 2015, si riportano di seguito il significato, il contenuto e la base di calcolo di tali indicatori alternativi di performance:
- EBITDA (o Margine operativo lordo) è un indicatore alternativo di performance operativa, calcolato come la somma del “Risultato operativo netto” più gli “Ammortamenti, accantonamenti e svalutazioni”;
- Indebitamento finanziario netto è un indicatore della propria struttura finanziaria. Tale indicatore è determinato quale risultante dei debiti finanziari al netto delle disponibilità liquide e mezzi equivalenti e delle attività finanziarie correnti e non correnti (crediti finanziari e titoli diversi da partecipazioni).

Contatti:

www.gruppodolomitienergia.it/content/investor-relations

Ufficio Comunicazione

+39.0464.456280 - comunicazione@dolomitienergia.it

Il presente comunicato è disponibile anche presso la sede sociale e sul sito del Gruppo Dolomiti Energia: www.gruppodolomitienergia.it