Il laboratorio chimico

Un occhio attento al ciclo dell'acqua e matrici ambientali in genere

 
 
laboratorio

Il laboratorio analisi di Dolomiti Energia Holding è una delle realtà più qualificate ed apprezzate nel suo campo, non solo in ambito regionale.
Il laboratorio infatti è a disposizione di tutti: enti pubblici, aziende e privati.

Dall’anno 2000 il Laboratorio è accreditato secondo la norma  UNI CEI EN ISO/IEC 17025  con   n. di Accreditamento 0294, per prove su  matrici che spaziano dalle acque destinate al consumo umano, alle acque di scarico, a fanghi, terreni e rifiuti; ed essere accreditati significa sottoporre la propria attività ad  un’ autorevole organo di garanzia e controllo per quanto riguarda il Sistema Qualità vigente e in particolare le procedure, la qualità del dato analitico, il prelievo dei campioni e l’attenzione al Cliente.

La struttura fornisce un supporto fondamentale nella gestione degli acquedotti e nella verifica dell’acqua immessa e distribuita dalle reti idriche di circa il 70% dei comuni trentini.
 

L’acqua trentina? Ottima

I controlli sono estesi a tutta la rete e alle utenze sia di carattere pubblico che privato.
Accade con una certa frequenza che gli utenti si rivolgano ai tecnici del Laboratorio, anche su consiglio del loro medico curante, per richiedere le caratteristiche dell’acqua. Ad esempio, per capire se alcuni problemi di salute (da quelli più lievi a vere e proprie patologie) possano essere causati da microelementi contenuti nell’acqua che beviamo. In ogni caso, la nostra provincia può dormire sonni tranquilli:la qualità delle nostre acque è davvero elevata.
I problemi, quando ci sono, sono in massima parte riconducibili alle reti interne, cioè alle reti private, mentre invece tutte le reti gestite da Novareti (Società del Gruppo Dolomiti Energia) sono costantemente controllate e sicure.
Altri problemi possono sorgere a causa dell’inopportuno utilizzo di sistemi di addolcimento dell’acqua erogata (sistemi che non sono assolutamente necessari per le reti di Trento e Rovereto), oppure sempre per quanto riguarda le reti private, per la presenza di tubature vecchie o non più idonee.

Legionella: dall'analisi alle gestione del rischio

Nell’ambito della vasta gamma di analisi microbiologiche che il Laboratorio Dolomiti Energia Holding è in grado di fornire al Cliente, merita di essere evidenziata la ricerca di Legionella.
Questo microrganismo negli anni  ha assunto sempre maggior importanza per i fatti di cronaca che si sono verificati a causa della sua diffusione e facilità di moltiplicazione  negli impianti idrici .
Esso si trasmette esclusivamente attraverso l'acqua nebulizzata per inalazione,  e può provocare la Legionellosi o morbo dei legionari, malattia che colpisce l'apparato respiratorio con esiti anche letali nel caso di persone debilitate o immunodepresse.
Gli obblighi normativi circa il controllo e contenimento di Legionella riguardano in particolare  le strutture turistico – ricettive e ospedaliere, nelle quali sono gli ospiti che possono potenzialmente contrarre la malattia, ma anche i datori di lavoro in generale, in quanto devono conoscere e gestire il rischio da esposizione ad agenti biologici nell’ambiente di lavoro per i propri dipendenti (vedi “Linee guida per la prevenzione ed il controllo della legionellosi” - 2015).
Per la tutela e la salvaguardia delle attività dei propri Clienti dalla contaminazione da Legionella il nostro Laboratorio di Analisi si è accreditato secondo la norma ISO 11731:2017 in modo da effettuare le fasi di campionamento e analisi.

Non solo H2O

Ma il Laboratorio chimico non analizza solo l’acqua. Tra le sue attività vi è infatti anche quella di controllare gli impianti di depurazione, i siti contaminati, le emissioni e i processi produttivi. Notevoli esperienze sono state inoltre maturate anche nella gestione analitica delle terre e rocce da scavo e nella caratterizzazione dei rifiuti.